L’importanza di fare quello che diciamo di fare

Le persone fanno davvero quello che dicono di voler fare, o almeno cosi pensano. Questo è un tema che affronto spesso con i miei clienti e la risposta tende ad essere “Si circa l’80 o 90%” ma poi, scavando, la realtà è molto più bassa e può oscillare tra il 30 e il 60%.

Perché la percentuale si abbassa cosi drasticamente? Qual è il punto? Abbiamo così tanti impegni, responsabilità, comunicazioni e distrazioni che praticamente operiamo con un pilota automatico ed il più delle volte non siamo consapevoli di quello che stiamo facendo, e non controlliamo le azioni quotidiane che determinano la nostra vita. Il 95% delle nostre quotidiane sono inconsce, e quindi la nostra vita, il nostro successo dalle azioni le lasciamo gestire al nostro pilota automatico.

Non sto parlando di presentarsi puntualmente ad un appuntamento, ma di tutti i nostri comportamenti che rientrano nella categoria che diciamo di voler fare, sia che le si dica a noi stessi, sia degli impegni rivolti verso altre persone.

Fare quello che diciamo di voler fare riguarda noi stessi e le altre persone. E fare ciò che si dice di fare a noi stessi è infinitamente più importante di ciò che si dice di fare per le altre persone. È estremamente importante capire questa distinzione: quando non facciamo quello che diciamo di fare, non mantenendo le promesse, impegni che facciamo a noi stessi, questo si ripercuote sulla nostra fiducia, sulla fiducia in noi stessi. E conseguentemente impatta sulla nostra percezione della nostra competenza, sulla fiducia che abbiamo in noi stessi quando non manteniamo la parola data.

Adesso pensate al vostro lato professionale.

Pensate alle cose che avete detto di fare, agli impegni che avete preso, che si tratti di avviare un nuovo progetto, di condividere e rendere il vostro team più responsabile dei numeri, di organizzare degli incontri one to one o di qualsiasi altra cosa. Poi vi distraete con un nuovo “incendio” e lasciate perdere e non fate ciò che avete detto di voler fare.  Ecco come si abbassa la percentuale.

Quindi pensiamo che quando ci impegniamo e diciamo che stiamo per fare qualcosa e non lo facciamo, iniziamo ad avere un impatto sulla nostra percezione di leader in azienda, del nostro modo di lavorare, nel rispettare gli impegni e questo fa sì che la credibilità venga erosa.

“L’integrità”, secondo Brené Brown, “è scegliere il coraggio invece della comodità. È scegliere ciò che è giusto piuttosto che ciò che è divertente, veloce o facile”. L’integrità non è solo nominare i nostri valori. È vivere secondo i nostri valori.

Inoltre, quando viviamo con integrità, non solo creiamo fiducia negli altri, ma anche in noi stessi.

Ecco perché è importante fare ciò che diciamo di fare. Perché crea integrità. E quando vi guardate allo specchio ogni giorno e dite che fate quello che dite di fare, l’integrità si trasferisce alla fiducia.