Il lavoro di coach e la potenza di un feedback

Quando instauro un rapporto di coaching con un cliente, insieme lavoriamo per raffinare e migliorare le prestazioni, attraverso l’ascolto e delle specifiche domande per approfondire e decidere la strada. Perché se il cliente non ha ben chiaro il proprio obiettivo, non saprà nemmeno come raggiungerlo, e il mio lavoro consiste nell’impostare insieme le coordinate del suo GPS personale e professionale, selezionando il percorso migliore.

Quello che segue è un feedback ricevuto da un cliente dopo la quarta sessione di coaching, dove lavoriamo insieme, utilizzando la mia metodologia, sull’individuazione della strategia e sull’implementazione di una corretta forma di comunicazione all’interno della struttura in cui lavora, per il raggiungimento degli obiettivi prefissati.

“Buon giorno dott. Borio,
le restituisco feedback dell’incontro di ieri.

In generale: rinnovo la percezione tonificante e rasserenante di un confronto sempre costruttivo e generativo. Ho trovato particolarmente chiarificatrice la parte finale del colloquio quando mi ha stimolato a mettere a fuoco i freni che finora mi hanno bloccato nello spingere il piede sull’acceleratore.È  una consapevolezza a ritroso che serve a chiarire il paesaggio che mi trovo davanti e, certamente, ha qualcosa a che fare con il liberarsi dalle zavorre del passato (il perdono di cui si parlava ieri); è la direzione per me buona, ci devo naturalmente lavorare su e parecchio per farla diventare parte serena di me.

Trovo poi utile, più nel concreto, la trasposizione continua di idee e progetti in forma di rappresentazione (quella di ieri: sperimentare per avanzare tradotto nella metafora dell’auto, passeggeri, rotta, gps…), come metodo per concretizzare e segmentare rendendo digeribile a me a gli altri qualsiasi progetto.

In particolare, mi è piaciuta la messa a fuoco della prassi che prevede per ogni step un proprio corredo di strumenti tale da renderlo completo e autosufficiente.”

Così, dalle soddisfazioni di un mio cliente, nascono le mie soddisfazioni personali per i risultati che ottengo nel mio lavoro. Un circolo virtuoso di confronto continuo e di crescita che da bene ad entrambe le parti.

Contattatemi per una una sessione gratuita e senza impegno per aiutarvi a impostare le coordinate dei vostri obiettivi, e per farvi toccare con mano in cosa consiste il supporto di un coach per la vita privata e lavorativa.