Come avere successo nel tuo nuovo lavoro: il primo mese

Cambiare lavoro è un passo importante che può comportare dubbi e incertezze, almeno all’inizio. Incontrerai nuove persone, un nuovo ambiente e avrai nuove responsabilità. Per prepararti al meglio, ecco alcuni suggerimenti per guidarti attraverso i tuoi primi traguardi e verso una crescita professionale sana e focalizzata.

Dopo gli entusiasmanti primi giorni di lavoro, arriva il momento di ambientarsi nel tuo ruolo. L’obiettivo di questo primo mese è imparare come applicare le tue competenze alle sfide e alle opportunità che questa azienda deve affrontare.

Nel primo mese:

1. Conosci meglio la tua squadra

È importante continuare a creare nuove connessioni e consentire anche agli altri di conoscerti. Osserva attentamente come tutti lavorano e collaborano: otterrai preziose informazioni sulla cultura dell’azienda e del gruppo intero.

2. Organizzati e stabilisci buone abitudini

Questo lavoro è un nuovo inizio e una buona opportunità per abbandonare le vecchie routine. Prendi queste prime settimane per decidere come vuoi organizzare il tuo calendario e le liste di cose da fare, come gestirai il tuo tempo e le abilità o le pratiche che vuoi sviluppare.

3. Definisci le aspettative con il tuo manager

Durante le prime settimane, tu e il tuo capo dovreste dedicare del tempo a chiarire le vostre aspettative reciproche. Questo include la comprensione di come lavorerete insieme, di come otterrai le risorse necessarie per svolgere bene il tuo lavoro e di come verranno valutate le tue prestazioni lavorative.

Ecco alcune linee guida:

• Usa il tuo tempo in modo efficace. Quando cerchi informazioni, dovresti assumerti il compito di guidare tu quella conversazione.

• Mettiti nella posizione del tuo capo. Se trovi che le tue aspettative non si allineano con le sue, prova a vederle dalla sua prospettiva e trova aree di sovrapposizione o di compromesso.

• Identifica le prime vittorie. Probabilmente ci sono molti aspetti in cui puoi emergere. Man mano che impari di più su ciò che il tuo capo apprezza, dai la priorità anche alle attività che supportano i suoi obiettivi.

• Sii umile e di mentalità aperta. Quando siamo umili, riconosciamo anche che non possiamo farcela da soli. Prenditi del tempo per ringraziare le persone che ti stanno mostrando le basi, non prenderti il merito del lavoro che non hai svolto e ascolta più di quanto parli. Non hai mai svolto questo lavoro in questo modo, quindi non importa quanta esperienza hai alle spalle: mantieni sempre una mente aperta!

Career Coaching: un supporto professionale per il mondo del lavoro

Contattami se desideri conoscere meglio te stesso e imparare ad affrontare le diverse dinamiche aziendali che potresti incontrare, e se vuoi imparare a incanalare le tue energie verso il perseguimento dei tuoi obiettivi professionali.